Tutti

Ma l’Early Warning dei terremoti è una cosa seria!

Autore: 
ALDO ZOLLO

Recentemente si è fatto un gran parlare nei media italiani di un dispositivo a basso costo, pubblicizzato sulle reti di un’importante piattaforma televisiva, che offriva una soluzione domestica per la protezione personale durante un terremoto, emettendo un segnale sonoro di allarme, all’arrivo  delle onde primarie del terremoto (onde P).
Queste onde hanno normalmente un’ampiezza minore rispetto alle onde secondarie (onde S), che arrivano successivamente ma a cui è associato il danneggiamento delle strutture.

La memoria chimica di Levi

Autore: 
Domenico Scarpa

Il rifiuto dei vaccini fa risorgere il morbillo

Autore: 
N/D

Lorenzin: malati beffati se Vannoni patteggia

Autore: 
Paolo Russo

Spugne che scelgono cosa assorbire, geni su misura, pianeti nani

Autore: 
Marco Cattaneo

I professori più vecchi d’Europa, più della metà sono «over 50»

Autore: 
Gian Antonio Stella

Vannoni verso la resa. Stop a Stamina e patteggiamento

Autore: 
Marco Bardesono

Figli senza unioni uomo-donna. La scienza e il dilemma del futuro

Autore: 
Edoardo Boncinelli

Una democrazia cognitiva, per una cittadinanza scientifica

Autore: 
CARLO ALBERTO REDI

È un dato fattuale incontestabile, consolidatosi attraverso millenni di storia: la conoscenza e il sapere portano alla società benefici culturali, economici, di benessere e sanità, e si pongono oggi come motore dell’evoluzione sociale ed economica.
Nel corso di circa 150.000 anni l’essere umano ha creato arte, conoscenza, tecnica, e nelle varie epoche la riflessione filosofica, la creazione artistica e l’innovazione scientifica hanno permesso uno sviluppo sociale e un’evoluzione culturale unici della nostra specie.