Tutti

L'insostenibile prezzo dei farmaci anti epatite C

Autore: 
ROBERTO SATOLLI

Il prezzo dei nuovi farmaci anti epatite C è imposto per ogni paese al livello più alto possibile per la ricchezza nazionale, in modo che risulti sostenibile solo a patto di curare una minoranza dei malati.

Premio ricerca Alto Adige, candidature entro il 31 ottobre

Scadono il 31 ottobre i termini per presentare le candidature al Premio scientifico dell'Alto Adige. In palio 15mila euro.

World Biotech Tour: le biotecnologie raccontate dai ragazzi

Autore: 
VALENTINA MESCHIA

Giovedì 22 settembre, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci si è tenuta la tappa europea del World Biotech Tour 2016. Nato nel 2015 come progetto pluriennale, il World Biotech Tour (WBT) in questi due anni ha saputo coinvolgere musei scientifici e science centre di tutto il mondo con un solo obiettivo: avvicinare i ragazzi (e non solo) alla scienza per far scoprire, attraverso attività di laboratorio e incontri con ricercatori ed esperti, le importanti applicazioni delle biotecnologie.

Chiara Sabelli

Dopo aver studiato fisica delle particelle alla Sapienza di Roma e aver conseguito il dottorato di ricerca nel 2012, ha lavorato in ambito finanziario (banche e assicurazioni) per circa tre anni. Frequenta ora il Master in comunicazione della scienza presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste.

Luisa Rusconi

Luisa Rusconi si laurea a Milano in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e in Farmacia. Dal 1978 al 1982 svolge attività di ricerca al Politecnico di Milano su biomaterali e coniugati farmaco-polimero; nel 1981 è borsista ospite della Johannes Gutenberg-Universität di Mainz con un progetto su farmaco-coniugati antitumorali.

Gli spiccioli dei PRIN 2015 alla ricerca pubblica

Autore: 
CHIARA SABELLI

Il 20 settembre scorso il Ministero dell'Università e della Ricerca (MIUR) ha reso pubblico l'elenco dei vincitori dei bandi PRIN (Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale), i finanziamenti pubblici per la ricerca assegnati su base competitiva.

La medicina scandaglia il genoma per diventare più precisa

Autore: 
LUCA CARRA

Prima la scoperta che il DNA si avvolge su se stesso a guisa di doppia elica (1953). Poi il sequenziamento completo del genoma umano (2001). In mezzo, e successivamente, una marea di scoperte che di anno in anno hanno reso la genomica la disciplina del futuro, la leva principale delle promesse della Precision Medicine.

Il ritorno al futuro della genomica

Autore: 
LUISA RUSCONI

È passato oltre un secolo dalla scoperta dei cromosomi: corpuscoli intriganti, chiamati con quel nome perché nella cellula pronta a replicarsi apparivano ben connotati dal colorante, e a lungo sorvegliati speciali allo scopo di comprenderne natura e comportamento. Fino alla svolta, l’intuizione critica che dovevano essere proprio quei corpuscoli i depositari dell’informazione genetica, seguita da anni di studio della loro struttura e della loro dinamica nell’intento di decifrarne i misteri funzionali.

Crisi e salute: quello che sappiamo non basta

Autore: 
REDAZIONE

Il rapporto fra condizioni economiche e occupazionali e salute è ben documentato in letteratura. Sono numerosi i casi di studio presi in esami dai ricercatori, in particolare in riferimento alla recente crisi economica, ma a quanto pare fare una sintesi che tracci delle linee comuni a partire dai singoli casi di studio non è così semplice.