Domenico D'Alelio

Dottore di ricerca, ecologo acquatico e ricercatore post-doc presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, dove studia il ruolo del plancton nella rete alimentare marina nell’ambito del Progetto Bandiera RITMARE, finanziato dal MIUR. “Cultore della materia” (biologia marina) presso la Seconda Università di Napoli, ha lavorato diversi anni anche alla Fondazione Edmund Mach (Provincia di Trento) dove ha studiato i processi adattativi di cianobatteri d’acqua dolce. Fa parte del Consiglio di Presidenza dell’Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (AIOL). E' membro della Association for the Sciences of Limnology and Oceanography (ASLO). Ha ricevuto, per attività di ricerca svolte come giovane ricercatore, riconoscimenti da AIOL, Società Italiana di Ecologia, Accedemia Nazionale dei Lincei ed EMBO-EMBL. Divulgatore appassionato, è membro del Gruppo di Lavoro "Comunicazione" della Long Term Ecological Research Italia. Cura progetti di comunicazione della scienza in bicicletta ed è nel team di Pint of Science Italia.

Rap per la scienza

Siamo abituati ad associarlo ai tempi moderni ed è ormai la colonna sonora del nostro frenetico stile di vita, ma alcuni studi scientifici suggeriscono che il rap, o quel particolare modo di cantare parlando a un ritmo preciso e incalzante, ha un'origine antichissima, che si perde nella tradizione orale dell'era preistorica (Remes 1991; Tang 2012). Non è improbabile che le stesse popolazioni italiche abbiano eseguito e ascoltato qualcosa di molto simile al rap per secoli, ben prima dell'età moderna.

Plancton, fragile sentinella del Pianeta

Fantasmi nelle acque

Plancton in greco antico vuol dire “vagabondi”. Lo zoologo tedesco Victor Hensen (1835-1924) usò questo termine per riunire sotto un'unica definizione quell'insieme di organismi acquatici per lo più trasparenti che vivono in balia delle correnti. Una densità corporea molto prossima a quella dell'acqua conferisce un elevato grado di galleggiamento ma anche una mobilità limitata agli esseri planctonici, che non possono nuotare controcorrente.

Dieci anni di ecologia sul campo


L'ecologia studia le relazioni tra organismi viventi e ambiente. Nella prospettiva di lungo termine, variabili biologiche ed ambientali sono poste in comparazione tra di loro e con l'incidenza delle attività umane. Queste ricerche sono condotte in "siti sentinella", sparsi sul territorio nazionale, riuniti in una Rete fatta da scienziati ed enti di ricerca, che quest'anno compie dieci anni.