fbpx Serena La Rosa | Scienza in rete
Covid-19/

Serena La Rosa

Laureata in Ingegneria Elettronica, dopo un’esperienza nella ricerca spaziale ha lavorato per qualche anno come software architect in ambito Finance. Dal 2006 si occupa di giornalismo e comunicazione: è stata responsabile del coordinamento editoriale di importanti testate online e scrive di spettacoli, costume e società per le principali riviste femminili. Vive a Milano da 18 anni, ma temporaneamente. È iscritta al Master in Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile (MaCSIS)

Fenomenologia di Greta Thunberg

In un sistema in cui ogni giorno tanta fama si crea quanta se ne distrugge, Greta Thunberg ha ricavato per sé uno spazio di rilevanza non negoziabile, diventando un punto di riferimento cruciale soprattutto per quella parte di società spesso dipinta come più egocentrica e volubile: gli adolescenti. Grazie alla caparbietà con cui persegue solo risultati concreti, una qual fotogenia e un’idea molto precisa di futuro, Greta Thunberg ha accumulato un seguito da popstar. Ma da solo non basta per riformare l’umanità.

Immgine: By Lëa-Kim Châteauneuf - Own work, CC BY-SA 4.0

Differenze inconciliabili

Quando Greta debutta su Instagram, nel giugno del 2018, ha 15 anni, un cane e apparentemente niente di speciale: è una ragazzina svedese che ha vinto un concorso letterario indetto da un quotidiano sul cambiamento climatico, e approfitta dei social per vantarsi un po’.1 Cosa davvero sta succedendo nella vita di Greta Thunberg in quel periodo lo racconterà poi sua madre, Malena Ernman, nel libro La nostra casa è in fiamme.

Missioni UE, cambia il paradigma

L’ex Commissario per la ricerca, la scienza e l’innovazione Carlos Moedas - che aveva invitato Mariana Mazzucato a redigere delle raccomandazioni strategiche per l’implementazione delle missioni europee - ha espresso entusiasmo per il Rapporto, visto l’alto grado di partecipazione previsto per la risoluzione delle grandi sfide future. 

Horizon Europe: tre focus per le missioni europee

Crediti immagine: ar130405/Pixabay. Licenza: Pixabay License

L’innovazione è uno dei fattori chiave per una crescita a lungo termine, perché può alimentare uno sviluppo produttivo e una trasformazione della produzione, della distribuzione e del consumo in tutte le economie. Alcune delle più grandi innovazioni sono nate dalla necessità di risolvere problemi. Piuttosto che focalizzarci su problemi di natura tecnologica, possiamo utilizzare l’innovazione per risolvere sfide nella società che coinvolgono cambiamenti tecnologici, istituzionali e comportamentali.