fbpx Le palline e le scatole | Scienza in rete

Le palline e le scatole

Read time: 2 mins

MateFitness
Ci sono due scatole e venti palline, dieci bianche e dieci nere.
Come si fa a mettere le palline nelle scatole in modo da massimizzare la probabilità che pescando una pallina da ciascuna scatola si ottengano due palline bianche?
Non è necessario che le scatole abbiano un numero uguale di palline, ma bisogna usare tutte le palline: non si può semplicemente lasciare fuori quelle nere.

Le palline e le scatole


Il primo che pubblica nel commento la soluzione corretta e una breve
spiegazione verrà premiato con un INGRESSO GRATUITO* a:

MateFitness, la palestra della matematica
Spazio didattico di Palazzo Ducale (cortile maggiore)
Piazza Matteotti 26r
Tel. 010 5574004
Genova

I commenti e il nome del vincitore verranno pubblicati tra 14 giorni quando
sotto l'indovinello successivo comparirà
la soluzione di questo indovinello.

*Ogni utente potrà ricevere al massimo 2 ingressi gratuiti

SOLUZIONE DE "Acqua e vino

Le due quantità sono uguali.
Abbiamo cominciato con un litro d'acqua e un litro di vino, e alla fine del procedimento entrambe le brocche contengono un litro di liquido. Ne segue che l'acqua che manca dalla prima brocca, che ora è nella seconda brocca, è stata rimpiazzata dalla stessa quantità di vino dalla seconda brocca.
Chiamiamo la quantità di vino nella prima brocca x. Nella seconda brocca abbiamo quindi 1l - x di vino (dato che c'è un litro di vino in totale), e 1l - (1l - x) = x di acqua.

             COMPLIMENTI A nene9870 PER AVER DATO PER PRIMA LA RISPOSTA CORRETTA!

Iscriviti alla newsletter

Le notizie di scienza della settimana

 

No spam, potrai cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento con un click.

 

altri articoli

Il declino della resilienza delle foreste a livello globale

Un recente studio, basato sull’analisi di dati satellitari e su tecniche di machine learning, mostra come le foreste del pianeta siano diventate più fragili nel corso degli ultimi vent’anni e che oltre il 20% delle foreste intatte mostra già di trovarsi in uno stato critico, di grave fragilità. Questa diminuita resilienza è correlata alla variabilità climatica, come le oscillazioni in termini di precipitazioni e temperatura. Sono dati che rendono più che mai urgente mettere a punto strategie di mitigazione e adattamento per far fronte a questa accresciuta fragilità delle foreste ed evitare di comprometterne la funzionalità.

Crediti immagine: Andrew Coelho/Unsplash

Le foreste hanno un ruolo fondamentale per la vita sul pianeta e offrono molti e importanti servizi ecosistemici. In alcune aree, Europa compresa, la loro estensione è anche aumentata nel corso degli ultimi trent’anni circa. Ma se, nel frattempo, le foreste fossero anche diventate più fragili?