Covid-19/

Mario Barra

Mario Barra  è ricercatore dell’Istituto CNR-SPIN dal 2009. Ha conseguito la Laurea in Ingegneria Elettronica e il dottorato in “Tecnologie Innovative per materiali, sensori e imaging” presso l’Università Federico II di Napoli. La sua attività scientifica attuale si concentra sulla fabbricazione e caratterizzazione di dispositivi per l’elettronica e la sensoristica, basati su semiconduttori organici e compositi ibridi. E’ autore di circa 80 pubblicazioni in riviste scientifiche internazionali (ORCID: 0000-0002-1990-0119). E’ coordinatore del Gruppo di Lavoro “Outreach e divulgazione” dell’Istituto SPIN.

Il cruscotto del CNR per capire l'andamento dell'epidemia nel mondo

Un’analisi sulla diffusione internazionale del COVID-19 basata su dati e strumenti interattivi del sito COVID-19 dell’Istituto CNR-SPIN

Dopo aver duramente colpito la Cina nei primi mesi del 2020, l’epidemia COVID-19 si è diffusa in Europa a partire dalla seconda metà di febbraio. L’Italia è stato il primo paese occidentale interessato, riportando attualmente (i dati sono riferiti al 23 di aprile [1]), circa 190.000 casi di contagio confermati e un numero di decessi che supera i 25.000.