Notizie inaffidabili

Read time: 3 mins

MateFitness

Alice, Barbara e Carla competono in una gara. Un giornale riporta: "Alice è arrivata prima. Barbara è arrivata seconda".
Un altro giornale invece riporta: "Carla è arrivata prima. Alice è arrivata seconda".Hanno sbagliato tutti e due: hanno entrambi dato una notizia giusta e una sbagliata.
Come si sono piazzate le tre concorrenti?

Notizie inaffidabili


Il primo che pubblica nel commento la soluzione corretta e una breve
spiegazione verrà premiato con un INGRESSO GRATUITO* a:

MateFitness, la palestra della matematica
Spazio didattico di Palazzo Ducale (cortile maggiore)
Piazza Matteotti 26r
Tel. 010 5574004
Genova

I commenti, il nome del vincitore la soluzione di questo indovinello verranno pubblicati qui di seguito
sotto la soluzione dell'indovinello precedente.

*Ogni utente potrà ricevere al massimo 2 ingressi gratuiti

SOLUZIONE DE "Il bottino dei pirati

Prima di tutto numeriamo i pirati da 1 a 100, dove un numero maggiore significa maggiore importanza.
Per trovare la soluzione bisogna procedere all'indietro:

• Se ci sono solo due pirati, allora il pirata 2 si tiene tutti il bottino, dato che il pirata 1 non può farci niente: anche se vota contro, il risultato è un pareggio, che va a favore del pirata che ha proposto il piano.
• Se ci sono tre pirati, allora il pirata 3 dà un doblone  al pirata 1 e si tiene il resto. Infatti non può in nessun modo convicere il pirata 2 di votare in suo favore, dato che se il pirata 3 venisse ucciso allora si riscontrerebbe il caso precedente, che è molto favorevole per lui. Invece il pirata 1, che così ha un doblone in più di quanti ne avrebbe nel caso precedente, vota a favore del piano che vince 2 a 1.
• Se ci sono quattro pirati, allora il pirata 4 dà un doblone al pirata 2, che senza di lui non otterrebbe niente. Così il pirata 2 vota in suo favore, risultando in un pareggio.
• Se ci sono cinque pirati, allora il pirata 5 dà un doblone ai pirati 1 e 3, che non ottengono niente nel piano precedente.• Se ci sono sei pirati, allora il pirata 6 dà un doblone ai pirati 2 e 4, che non ottengono niente nel piano precedente.
• Se ci sono sette pirati, allora il pirata 7 dà un doblone ai pirati 1, 3 e 5, che non ottengono niente nel piano precedente.E così via...

Si vede così la regola generale: i pirati di numero pari danno un doblone a tutti gli altri pirati di numero pari, mentre i pirati di numero dispari danno un doblone ai pirati di numero dispari. Il pirata 100 darà quindi un doblone a tutti i pirati di numero pari e si terrà il resto, cioè 1000 - 49 = 951 dobloni, per sè.

SOLUZIONE DI "Notizie inaffidabili"

Se Alice fosse arrivata prima allora entrambe le frasi del secondo giornale sarebbero errate, che non può essere. La prima frase del primo giornale è falsa, e quindi è vera la seconda: Barbara è arrivata seconda.
Questo rende falsa la seconda frase del primo giornale, quindi è vera la prima: Carla è arrivata prima. Quindi le concorrenti si sono piazzate così:
• Carla
• Barbara
• Alice
             COMPLIMENTI A marco_l17 PER AVER DATO PER PRIMO LA RISPOSTA CORRETTA!

altri articoli

Le notizie di scienza della settimana #101

È entrata in vigore il 20 maggio, in occasione del World Metrology Day, la nuova definizione del chilogrammo, basata non più sul campione di platino-iridio depositato al Bureau international des poids et mesures a Parigi bensì sulla costante di Planck ℏ. La nuova definizione garantirà la stabilità di questa unità di misura, che finora doveva essere aggiornata ogni volta che il campione di platino-iridio si deteriorava e il suo peso cambiava di conseguenza. Ora il valore del chilogrammo è legato a una costante della natura misurata con estrema precisione e che non cambierà di valore. Ma come è legata la misura del chilogrammo alla costante di Planck? Per capirlo bisogna scendere nei sotterranei del National Institutes of Standards and Technology a Gaithersburg nel Maryland per vedere la bilancia di Watt, o Kibble balance. Nell'immagine: la NIST-4 Kibble balance. Credit: J.L. Lee / NIST.

Curare l'obesità con la chirurgia

La chirurgia bariatrica è lo strumento più efficiente per curare i casi gravi di obesità, eppure solo l'1% degli statunitensi che ne trarrebbero beneficio si sottopone a questo tipo di interventi. I sondaggi mostrano, infatti, che la maggioranza considera la chirurgia bariatrica pericolosa o poco efficace. Tuttavia, sono ormai numerosi gli studi scientifici che mostrano che i benefici superano abbondantemente i rischi. Non tutti gli interventi sono uguali, però.