L'età dei figli

Read time: 2 mins

MateFitnessDue vecchi amici matematici si ritrovano dopo molti anni e discorrono per un po' dei tempi passati. Poi il primo chiede: "Allora hai tre figli? E quanti anni hanno?" L'altro risponde: "Considerando le loro età come numeri interi, il loro prodotto è 36, e la somma è il numero civico di questa casa qui davanti". Il primo ci pensa un po' e sbotta: "Beh, non mi hai certo dato dei dati sufficienti !" E l'altro ribatte: "Hai ragione: il maggiore ha gli occhi azzurri". 
Quali sono le età dei tre figli?

figli


Il primo che pubblica nel commento la soluzione corretta e una breve
spiegazione verrà premiato con un INGRESSO GRATUITO a:

MateFitness, la palestra della matematica
Spazio didattico di Palazzo Ducale (cortile maggiore)
Piazza Matteotti 26r
Tel. 010 5574004
Genova

I commenti e il nome del vincitore verranno pubblicati tra 14 giorni quando
sotto l'indovinello successivo comparirà
la soluzione di questo indovinello.

SOLUZIONE DI "LE FILE DEI PRIGIONIERI"
I primi 2 prigionieri iniziano a disporsi in fila.
Quando si deve posizionare il terzo, guarda il colore delle fasce degli altri 2.
Possono verificarsi 2 casi: sono uguali, oppure sono diversi.
Se sono uguali, il terso si posizionerà al fianco di uno dei due.
Se sono diverse si posizionerà in mezzo ai due.
Il quarto fa la stessa cosa: se le tre fasce sono uguali, si posizionerà al fianco di uno degli esterni.
Se sono diverse, si posizionerà in mezzo ai due con le fasce di colore diverso.
E così via!

                                            QUESTA VOLTA NESSUNO HA CONDIVISO LA SOLUZIONE CORRETTA

altri articoli

In Europa si può fare di più

La Relazione sulla ricerca pubblicato dal CNR il 15 ottobre 2019 contiene un'analisi dettagliata delle prestazioni del sitema italiano in relazione agli obiettivi fissati dai programmi di finanziamento europeo alla ricerca. Perché portiamo a casa meno degli altri paesi? Perché soffriamo la competizione nell'eccellenza? Perché invece il CNR è forte in Europa? L'Italia arranca ma avanza e Brexit ci può aiutare ma non basta: bisogna attuare le misure necessarie se non si vuole perdere il treno del prossimo programma quadro in partenza nel 2021.

I programmi europei che si sono succeduti dal 2004 a oggi sono stati per l’Italia -oltre che un benefico flusso di euro- un’occasione per creare connessioni e dotarsi di infrastrutture più efficienti. L'Italia è cresciuta sia in termini di partecipazione sia di quantità di finanziamenti ma resta fanalino di coda rispetto agli altri grandi paesi dell'Unione.