Gelmini aumenta i fondi

Italiano
Read time: 1 min
PNR
Autori: 
Sezioni: 

Si passa dallo 0,56% allo 0,65% del PIL in investimenti pubblici in ricerca. Il che equivale a spendere, nel 2012, dieci miliardi di euro. Questo, secondo il Sole24Ore, la notizia più rilevante del Piano nazionale delle ricerca triennale (2010-2012) che nei prossimi giorni passerà all'esame del Cipe e del Consiglio dei ministri per esser poi reso operativo. Gli altri punti qualificanti sono: la responsabiizzazione di atenei ed enti verso il sostegno allo sviluppo economico del paese; lo stimolo all'innovazione nelle piccole-medie imprese (PMI) e una politica industriale che favorisca maggiori investimenti nella ricerca da parte dell'industria privata, che oggi in Italia investe appena lo 0,55% del PIL contro l'1,7 della media europea.

Leggi l'articolo 1 e l'articolo 2

Correlazione degli articoli