Abdullah e i cammelli

Read time: 1 min

MateFitnessUn padre arabo in punto di morte dice ai propri tre figli che lascerà loro i suoi cammelli. Al figlio maggiore lascia la metà dei cammellli, al secondo figlio un terzo ed al figlio minore un nono dei cammelli. Quando il padre muore i tre figli vanno a prendere l'eredità e scoprono che ci sono 17 cammelli; non vogliono uccidere nè vendere nessun animale, ma non riescono a trovare il modo per dividerseli.Proprio mentre discutono passa in groppa al suo cammello Abdullah, un loro amico, il quale smonta, si fa spiegare il problema e immediatamente trova il modo di suddividere i cammelli proprio come aveva voluto il padre. Qual è la soluzione?

Cammelli

 


La soluzione verrà pubblicata tra 14 giorni sotto l'indovinello successivo

Se trovate la soluzione inserite un commento e raccontatecela.
I commenti verranno tenuti nascosti fino alla pubblicazione
della soluzione nell'indovinello successivo.

SOLUZIONE DI "I TRE INTERRUTTORI"
Hai posto due interruttori su "acceso" e uno su "spento". Hai aspettato un po'... Un attimo prima di entrare nella stanza hai posto su "spento" uno dei due interruttori che era su "acceso".
Entrando nella stanza, se la lampadina è spenta ma calda allora l'interruttore che la controlla è l'ultimo che hai toccato. Se è accesa l'interruttore è l'unico che è posto su "acceso". Se è spenta e fredda l'interruttore è quello che hai messo inizialmente su "spento".

altri articoli

Ricerca in Italia: non piangiamoci addosso

Il gusto di piangersi addosso sull’aumento delle auto-citazioni, mentre le valutazioni bibliometriche sull’impatto della ricerca italiana mostrano dati confortanti. Crediti: Università di Granada.

Il recente articolo di Baccini et al. [‘Citation gaming induced by bibliometric evaluation: A country-level comparative analysis’, PLoS ONE, vol. 14, no. 9, Sep. 2019] sta facendo molto discutere la stampa italiana ed estera. Ancora oggi è uscito l’ennesimo articolo su The Times che, dopo Le Monde, Corriere della Sera, Nature e altri ancora, salta a cavallo della notizia di uno scandalo “doping” delle citazioni.