Covid-19/

Elena D'Alessandro

Freelance editor. Laureata in lingue e letterature straniere (Università degli Studi di Napoli L’Orientale), con master in “Editoria e gestione del prodotto editoriale” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, sono stata web e publishing editor di riviste medico scientifiche pubblicate da Elsevier ed Edra.

Crescere tra ritmi naturali e tecnologie digitali

Fa bene o fa male? Dobbiamo limitarla, e se sì quanto e come? L'influenza dei dispositivi digitali sui bambini più piccoli è una questione ancora aperta, perché rappresenta un fenomeno relativamente recente. In quest'articolo, Elena D'Alessandro fa il punto della situazione, sulla base degli studi scientifici condotti finora.
Crediti immagine: Public Domain Pictures. Licenza: CC0

La rapida e capillare diffusione dei dispositivi digitali nel tessuto socio-culturale ha ridefinito sia il rapporto uomo tecnologia digitale sia le relazioni tra apprendimento, informazione e conoscenza, dando vita a un ampio e acceso dibattito intorno a vantaggi e svantaggi, pericoli e risorse derivanti da tale rivoluzione.

Sigarette, e-cig e riscaldatori di tabacco: un dibattito sugli effetti ancora fumoso

Crediti: athree/Pixabay. Licenza: Pixabay License

La dipendenza dal fumo è ancora uno dei problemi di salute globale più urgenti del nostro tempo, con i tratti di una vera e propria epidemia. Le grandi compagnie di tabacco hanno cercato strade alternative alle sigarette tradizionali, aprendo la strada al mondo in continua espansione della sigaretta elettronica e alle soluzioni ibride tra e-cig e sigarette tradizionali. Ma quali sono i rischi di questi prodotti? Ed è vero che fumare poco fa meno male?