Andrea Polli - Breathless

Scheda
Dove: 
Organizzatore: 
Contatti: 

tel/fax: 011/3182235
mail: [email protected]

Quando: 
2011-10-27T22:00:00

Andrea Polli
BREATHLESS
in collaborazione con Chuck Varga

28 ottobre 2011 – 26 febbraio 2012

La prima personale in Italia di Andrea Polli (Chicago, 1968, vive e lavora ad Albuquerque, NM – USA) presenta alcuni dei più rappresentativi lavori dell’artista sulla decodifica e la traduzione dei dati scientifici in suoni, colori e azioni che danno forma sensibile a fenomeni naturali altrimenti “invisibili”. L’artista, in collaborazione con Chuck Varga, sperimenta forme di dialettica tra media diversi a partire dalle rilevazioni della qualità dell’aria, offrendo strumenti inediti per la comprensione di temi discussi quanto astratti come il cambiamento climatico e il riscaldamento globale.

A cura di Gaia Bindi e Claudio Cravero

Inaugurazione: 27 ottobre ore 18,30, PAV – Parco Arte Vivente, Torino

PAV – Parco Arte Vivente, Via Giordano Bruno 31, 10134 - Torino
tel/fax: 011/3182235; mail: [email protected]

Orari: mercoledì – venerdì, 13 - 18
sabato e domenica, 12 - 19

Ingresso: 3 euro;
ridotto: 2 euro;
gratuito: Abbonamento Torino Musei, Torino+Piemonte Card, minori di 10 anni, over 65, diversamente abili

ANDREA POLLI (1968, Chicago vive e lavora ad Albuquerque, NM - USA)

Docente di Digital Media alla New Mexico University e all’Hunter College di New York, Andrea Polli lavora sul rapporto tra scienza e tecnologia nella società contemporanea, sviluppando progetti che mettono in relazione cognizione e percezione. Le sue creazioni si articolano integrando differenti media, spesso offrendo nuove modalità di lettura di dati tratti da contesti naturali, e dando forma all’informazione documentaria.
Le sue ultime realizzazioni si sviluppano a partire da rilevazioni della qualità dell’ambiente. Si tratta di ricerche condotte con scienziati e meteorologi per sviluppare –  attraverso il suono con un processo denominato “sonificazione” – sistemi di comprensione delle turbolenze, dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento atmosferico.
Tra i suoi progetti e partecipazioni: Heat and the Heartbeat of the City, iniziato il primo dicembre 2004, che mette in musica i cambiamenti climatici rilevati nel contesto naturale del Central Park di New York;  Airlight Taipei (2006), realizzato a Taiwan per la Biennale di Taipei, una installazione audio-video che collega in tempo reale i livelli monitorati di inquinamento da biossido di zolfo, monossido di carbonio, ossido nitrico e ozono; Sonica Antarctica (2007-2009), realizzato dall’artista durante una residenza di sette settimane in Antartide nell’ambito della National Science Foundation, che unisce un programma radio, una performance in diretta, una installazione sonora e visiva con registrazioni di suoni naturali e sonificazioni di dati scientifici relativi a aria e acqua; Particle Falls, (2010) realizzato a San Fernando Corridor (San José Public Art Program, California) con sensori che rilevano in tempo reale i livelli di inquinamento da polveri sottili PM2.5, resi visibili in forma di cascate virtuali grazie alle ultime tecnologie nel campo della proiezione laser.

Luogo

PAV - Parco arte vivente
Via Giordano Bruno, 31
Torino , TO
Italy
45° 2' 34.1844" N, 7° 39' 46.9548" E
Torino IT
Read time: 2 mins
Tipo di evento: