I pregiudizi sulle colture rallentano l'innovazione