Profilo digitale dell'Antartide

Titolo originale: 
Mappa dello spessore dei ghiacci in Antartide
Data: 
3 December, 2010

Rilievo dello spessore del ghiaccio nel continente antartico

Miniatura: 
Mappa dello spessore dei ghiacci in Antartide

La cartografia dell'Antartide è relativamente giovane: il database Bedmap raccoglie per la prima volta tutte le misurazioni degli ultimi 50 anni su spessore, altitudine e batimetria (profondità dei fondali marini fra le piattaforme di ghiaccio) della calotta antartica.


In questa immagine la diversa
colorazione mette in risalto
le aree al di sotto del livello
del mare che rivestono un ruolo
fondamentale nei cicli glaciali
e interglaciali
e nella comprensione
dei cambiamenti climatici.
(CNRS Photothèque/IPEV, 
Claude Delhaye)

chi studia l'antartide
#LLL#
Spedizioni internazionali 
coinvolte nella mappatura
dell'Antartide (consorzio Bedmap) 

Sopra si vede la mappa dello spessore del ghiaccio dell'Antartide, in cui i colori più caldi rappresentano le zone di ghiaccio più spesse e i colori freddi le zone più sottili. Le linee nere più spesse sono divisioni che separano la calotta polare in settori i diversi flussi di ghiaccio verso la costa (le linee nere sottili). Il ghiaccio dell’Antartide orientale si scontra con il massiccio delle montagne Transantartiche, che hanno vette che superano i 4.000 metri. 

Dopo il progetto Bedmap, conclusosi nel 2000, è ora in corso il Bedmap2 che comprende nuove rilevazioni del Mare di Amundsen, Area di Vostok, Ellsworth Land, Dronning Maud Land e Terre Adelie nonché dati più precisi acquisiti tramite navi da ricerca e altimetria satellitare.

Capire con precisione la quantità di ghiaccio presente in Antartide servirà a ricostruire i cambiamenti climatici del passato e a prevedere meglio quelli futuri.

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni per gli editor
stato: 
pronto
Clima
Italiano
Read time: 2 mins
Autori: 
Indice: 
Sezioni: