Covid-19/

Exoplanet, tutti gli Esopianeti in una app

Tempo di lettura: 1 min
Miniatura app: 
Valutazione media per questa versione: 
4/5 (279 valutazioni)
Valutazione di Scienza in rete: 
cool
Dimensione: 
14.5 MB
Prezzo: 
gratis
Titolo: 
Exoplanet
02/03/2012
Autore: 
Hanno Rein
Anteprima: 
Exoplanet è una app che permette di trovare tutte le informazioni disponibili sui 758 esopianeti attualmente scoperti. L'app è gratuita e disponibile per iPhone, iPod touch e iPad.
Lingua: 
Inglese

Exoplanet è una app che permette di trovare tutte le informazioni disponibili sui 758 esopianeti attualmente scoperti.
Quando un osservatorio, come Keplero, scoproe un nuovo esopianeta il database dell'app viene aggiornato con informazioni dettagliate relative anche alle caratteristiche fisico-chimiche del nuovo pianeta.
Notevole la funzione Milky Way di Exoplanet che permette di viaggiare all'interno o all'esterno della nostra galassia.

Per approfondire le funzionalità di Exoplanet: "In viaggio verso gli Esopianeti" di Tommaso Maccacaro.

Video tutorial e anteprime dell'app:

[video:http://www.youtube.com/watch?v=4KPc6o0sZ3g]

[video:http://www.youtube.com/watch?v=BDBZQTcGbT8]

ExoplanetExoplanet 2 Exoplanet 3Exoplanet 4Exoplanet 4Exoplanet 4Exoplanet 8Exoplanet 4Exoplanet 8Exoplanet 8Exoplanet 8Exoplanet 8

Articoli correlati

Aiuta Scienza in Rete a crescere. Il lavoro della redazione, soprattutto in questi momenti di emergenza, è enorme. Attualmente il giornale è interamente sostenuto dall'Editore Zadig, che non ricava alcun utile da questa attività, se non il piacere di fare giornalismo scientifico rigoroso, tempestivo e indipendente. Con il tuo contributo possiamo garantire un futuro a Scienza in Rete.

E' possibile inviare i contributi attraverso Paypal cliccando sul pulsante qui sopra. Questa forma di pagamento è garantita da Paypal.

Oppure attraverso bonifico bancario (IBAN: IT78X0311101614000000002939 intestato a Zadig srl - UBI SCPA - Agenzia di Milano, Piazzale Susa 2)

altri articoli

Anche la ricerca scientifica ha bisogno di una “ripartenza”

Prenzlauerberg, Berlino. Foto di Renata Tinini.

Ora che si "riparte", diventa importante farlo con il piede giusto. Anche nel campo della ricerca scientifica, che in questo periodo di Covid-19 si è mostrata così cruciale. Anche a laboratori chiusi, i ricercatori di tutto il mondo hanno contribuito con una inaspettata quantità di lavori scientifici sul nuovo coronavirus.