fbpx Premio Feltrinelli 2012 | Scienza in rete

Premio Feltrinelli 2012

Read time: 2 mins

Il nuovo Anno Accademico 2012-2013 viene inaugurato domani, 9 novembre, ai Lincei presso Palazzo Corsini a Roma. Sarà Lamberto Maffei ad aprire la cerimonia, con un intervento che illustrerà gli obiettivi di crescita culturale che l’Accademia intende perseguire con gli i programmi e gli impegni presi, rivolti in particolar modo alle fasce d’età più giovani della società.

Nella mattinata verranno consegnati i Premi Feltrinelli 2012, assegnati a Alberto Arbasino (Critica dello Spettacolo), Michele Loporcaro (Linguistica italiana), Lodovica Braida (Storia del Libro e della Scrittura) e a Remo Cesarani (Storia delle Letterature Europee). 

A questi si aggiunge il Premio speciale per una “impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario” consegnato al pediatra napoletano Luigi Greco, per il Progetto GULU - NAP per la sanità in Uganda, su iniziativa dell’Università di Napoli Federico II. Le motivazioni del premio si riferiscono alla creazione di una nuova Facoltà di Medicina nella zona settentrionale dell’Uganda dove sorge Gulu. La nascita di questa nuova realtà è stata possibile grazie alla collaborazione, siglata nel 2002, tra il governo dell’Uganda e l’Università di Napoli Federico II, che hanno grantito l’apporto sia finanziario con il contributo di molti Enti e la beneficienza di cittadini, che in termini di competenze e risorse umane, con il lavoro volontario di decine di docenti della Federico II. E' stato proprio Luigi Greco, già impegnato all'epoca in un progetto di malnutrizione infantile, a sottolinerare l'esigenza e l'urgenza di intervenire in una regione africana dove operavano solo 28 medici per 5 milioni di personeOra la facoltà non dipende più dal sostegno esterno italiano e tra i primi 102 medici laureati presso la facoltà, ci sono professionisti che operano sulle patologie a maggiore prevalenza nel Paese, come la malaria e la tubercolosi - malattie spesso trascurate - oltre a curare un programma nutrizionale per età pediatrica, che utilizza esclusivamente i prodotti alimentari disponibili sul posto, e delle attività di cura del fattore psicologico, particolarmente rilevante in una regione che porta i segni di una lunga guerra civile.

Il premio consiste di una somma in denaro di 250.000 euro.

Autori: 
Sezioni: 
Lincei

altri articoli

Non di solo virus muore l'uomo: il problema dell'antibiotico resistenza

Simonetta Pagliani riporta alcuni dei più recenti dati sull'antibiotico resistenza e le indicazioni per contrastare un fenomeno che l'OMS definisce ormai un'emergenza globale.

Crediti immagine: Volodymyr Hryshchenko

Il 18 di novembre ricorreva la Giornata europea degli antibiotici, indetta dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (European Centre for Disease Prevention and Control, ECDC) nell’ambito della più ampia World Antibiotics Awareness week (18-24 novembre) promossa da OMS, FAO, UNEP e OIE (Office International des Epizooties): il tema dell’edizione 2022 era la diffusione della consapevolezza per frenare l'antibiotico resistenza.