Notizie inaffidabili

Read time: 3 mins

MateFitness

Alice, Barbara e Carla competono in una gara. Un giornale riporta: "Alice è arrivata prima. Barbara è arrivata seconda".
Un altro giornale invece riporta: "Carla è arrivata prima. Alice è arrivata seconda".Hanno sbagliato tutti e due: hanno entrambi dato una notizia giusta e una sbagliata.
Come si sono piazzate le tre concorrenti?

Notizie inaffidabili


Il primo che pubblica nel commento la soluzione corretta e una breve
spiegazione verrà premiato con un INGRESSO GRATUITO* a:

MateFitness, la palestra della matematica
Spazio didattico di Palazzo Ducale (cortile maggiore)
Piazza Matteotti 26r
Tel. 010 5574004
Genova

I commenti, il nome del vincitore la soluzione di questo indovinello verranno pubblicati qui di seguito
sotto la soluzione dell'indovinello precedente.

*Ogni utente potrà ricevere al massimo 2 ingressi gratuiti

SOLUZIONE DE "Il bottino dei pirati

Prima di tutto numeriamo i pirati da 1 a 100, dove un numero maggiore significa maggiore importanza.
Per trovare la soluzione bisogna procedere all'indietro:

• Se ci sono solo due pirati, allora il pirata 2 si tiene tutti il bottino, dato che il pirata 1 non può farci niente: anche se vota contro, il risultato è un pareggio, che va a favore del pirata che ha proposto il piano.
• Se ci sono tre pirati, allora il pirata 3 dà un doblone  al pirata 1 e si tiene il resto. Infatti non può in nessun modo convicere il pirata 2 di votare in suo favore, dato che se il pirata 3 venisse ucciso allora si riscontrerebbe il caso precedente, che è molto favorevole per lui. Invece il pirata 1, che così ha un doblone in più di quanti ne avrebbe nel caso precedente, vota a favore del piano che vince 2 a 1.
• Se ci sono quattro pirati, allora il pirata 4 dà un doblone al pirata 2, che senza di lui non otterrebbe niente. Così il pirata 2 vota in suo favore, risultando in un pareggio.
• Se ci sono cinque pirati, allora il pirata 5 dà un doblone ai pirati 1 e 3, che non ottengono niente nel piano precedente.• Se ci sono sei pirati, allora il pirata 6 dà un doblone ai pirati 2 e 4, che non ottengono niente nel piano precedente.
• Se ci sono sette pirati, allora il pirata 7 dà un doblone ai pirati 1, 3 e 5, che non ottengono niente nel piano precedente.E così via...

Si vede così la regola generale: i pirati di numero pari danno un doblone a tutti gli altri pirati di numero pari, mentre i pirati di numero dispari danno un doblone ai pirati di numero dispari. Il pirata 100 darà quindi un doblone a tutti i pirati di numero pari e si terrà il resto, cioè 1000 - 49 = 951 dobloni, per sè.

SOLUZIONE DI "Notizie inaffidabili"

Se Alice fosse arrivata prima allora entrambe le frasi del secondo giornale sarebbero errate, che non può essere. La prima frase del primo giornale è falsa, e quindi è vera la seconda: Barbara è arrivata seconda.
Questo rende falsa la seconda frase del primo giornale, quindi è vera la prima: Carla è arrivata prima. Quindi le concorrenti si sono piazzate così:
• Carla
• Barbara
• Alice
             COMPLIMENTI A marco_l17 PER AVER DATO PER PRIMO LA RISPOSTA CORRETTA!

altri articoli

Anche per le epidemie meglio prevenire che curare

Fin dall'inizio dell'epidemia, le pubblicazioni sul nuovo coronavirus hanno avuto un picco quasi istantaneo. Ma non è una buona notizia: indica, piuttosto, la superficialità con cui ricerca scientifica e la sanità pubblica mondiale si preparano alle nuove minacce epidemiche. Come osserva un editoriale sul Singapore Medical Journal, “non era inaspettata la comparsa di nuovi coronavirus. […] In un mondo con cambiamenti significativi nel clima, nel commercio e nell'ecologia, c'è un rischio costante di nuove emergenze di malattie”.
Nell'immagine: un uomo, indossando una mascherina, usa una pompa per spruzzare una sostanza "anti-influenzale" sconosciuta. Regno Unito, 1920 circa. Hulton-Deutsch Collection/Corbis/Getty Images.

Ma le pandemie sono proprio inevitabili? Non è possibile prepararsi prima? O addirittura prevenirle? Dal 31 dicembre dell’anno scorso, data ufficiale di inizio dell’outbreak di COVID-19, è uscito un numero di articoli scientifici mai registrato in precedenza. Nei grafici che seguono mostriamo come il picco quasi istantaneo di pubblicazioni su SARS-CoV-2 faccia impallidire l’andamento degli studi sulle precedenti infezioni da SARS e MERS.