Gli "scherzi" del cervello

E’ da un po’ che non alimentiamo il nostro Blog con argomenti di discussione: ora, però, bisognerà ricuperare il tempo perduto. Una mia recente partecipazione ad un Simposio sulla “Comunicazione nel Cervello e nella Società” a Pesaro-Urbino mi ha permesso di tornare con un paio di spunti interessanti che ci fa piacere approfondire.

Uno di questi è il tema affrontato da Kjell Fuxe, insieme a Luigi Agnati, nel recente articolo “La biochimica della monogamia”. E’ stupefacente che il comune topino di campagna, quello delle favole della nonna, da strettamente monogamo diventi poligamo e sessualmente promiscuo se gli si inibiscono i ricettori cerebrali per l’ossitocina. Immaginate le implicazioni per la  nostra specie... Il contributo che abbiamo chiesto per SciRe illustra proprio queste ricerche che vengono da una delle massime  cattedrali della Scienza, l’Istituto Karolinska di Stoccolma in Svezia, dove lavorano questi “guru” delle Neuroscienze.

E poi, lo sapevate, che l’imaging cerebrale dimostra che maschi e femmine rispondono in modo clamorosamente diverso agli stimoli estetici? Sono ricerche recenti di Camilo Cela-Conde, che lavora alle Baleari: gli abbiamo quindi chiesto un pezzo sull’argomento per SciRe, e speriamo di pubblicarlo a giorni.

Penso che avremo molto su cui discutere…

ritratto di Ernesto CarafoliErnesto Carafoli
Biochimica, Università di Padova

Taxonomy upgrade extras: