fbpx Manuela De Sario | Scienza in rete
Covid-19/

Manuela De Sario

Dirigente Biologa U.O.C. Epidemiologia Ambientale, Occupazionale e Registro Tumori, Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale - Regione Lazio.

Nel 2020 in Italia un eccesso di mortalità totale senza precedenti dal dopoguerra

Un'analisi sull'eccesso di mortalità del 2020 e delle differenze tra la prima e la seconda ondata della pandemia.

La curva dell'andamento stagionale della mortalità dal 2016-2020 nel report SISMG.

I decessi del 2020 sono senza precedenti nel confronto con altri anni caratterizzati da fenomeni demografici ed eventi estremi. Dall’inizio dell’epidemia di Covid-19, l’Italia è stato uno dei paesi più colpiti con il maggiore impatto in termini di mortalità. Considerando solo i primi tre mesi dell’epidemia (marzo-maggio), sono stati registrati 31.936 decessi nei casi microbiologicamente confermati di SARS-CoV-2 (Sorveglianza integrata Covid-19 dell’Istituto Superiore di Sanità, ISS).