Giuseppe Bertoni

Giuseppe Bertoni è professore di Zootecnica speciale in quiescenza ed è stato Direttore dell’Istituto di Zootecnica della facoltà di Agraria, Università Cattolica (Piacenza), dal 1996 al 2012, ove ha insegnato Fisiologia animale e Fisiopatologia della Nutrizione. Si è occupato di Fisiologia e Nutrizione dei ruminanti (bovini, bufale, pecore) con attenzione alla Qualità dei prodotti, Salute e Benessere, con oltre 500 pubblicazioni. Dal 1989 è componente della Commissione tecnica per i mangimi del Ministero della Salute. Dal 2004 al 2008 membro della Commissione Interministeriale di Valutazione degli OGM (Ministero Ambiente e Territorio). È stato membro del Consiglio dell’Associazione Scientifica di Produzioni Animali e del Consiglio dell’European Association Animal Production, dalla quale è stato insignito del Distinguished Service Award. Dal 1997 al 2009 membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Direttivo dell’Università Cattolica in rappresentanza dell’Istituto Giuseppe Toniolo. Presidente dell’Associazione Ricercatori Nutrizione Alimenti (ARNA) e Vicepresidente della Fondazione Invernizzi. Dal 2011 si occupa del progetto «Produzione di cibo appropriato: sufficiente, sicuro e sostenibile» finalizzato all’attivazione di nuclei di sviluppo rurale in alcuni Paesi poveri (India, RD Congo, Etiopia, Uganda).

La salute umana vale quanto la sostenibilità del pianeta

Crediti: jplenio/Pixabay. Licenza: Pixabay License

Pubblichiamo i commenti di Giuseppe Bertoni, professore di zootecnia in quiescenza e presidente dell’Associazione Ricercatori Nutrizione Alimenti, all'articolo “Una dieta per l'Antropocene”, pubblicato su Scienza in rete a giugno; di seguito, la risposta di Paolo Vineis, Roberto Cingolani e Luca Carra, autori dell'articolo.