Davide Lillo

Laureato in fisica, si occupa di comunicazione della scienza e giornalismo scientifico. Spera ancora nei viaggi nel tempo per incontrare Einstein, Gödel e Rothko. Ha un debole per le quantum technologies e sogna un mondo senza fossili e derivati. Frequenta ora il Master in Comunicazione della Scienza presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste.

Lo sviluppo umano viaggia su banda larga

Rappresentazione tridimensionale di cyberspazio e internet - Credit: Digital work by Steve Johnson - Flickr - Licenza: CC BY-SA 2.0.

 

“Connettersi con l’altra metà”. Titola così l’agenda di obiettivi che la Commissione Banda Larga per lo Sviluppo Sostenibile vuole raggiungere entro il 2025. Perché per la fine del 2019 metà della popolazione mondiale sarà collegata a Internet ma l’altra metà (3,8 miliardi di persone) sarà ancora priva di accesso alla rete e incapace di beneficiare delle risorse economiche e sociali offerte dal mondo digitale.