fbpx Luca Tanzi | Scienza in rete
Covid-19/

Luca Tanzi

Dal 2010 conduco ricerche sperimentali volte allo studio di fenomeni di fisica fondamentale con gas quantistici ultrafreddi. Ho condotto esperimenti di frontiera nei campi dei sistemi quantistici disordinati, delle miscele quantistiche e dei gas quantistici dipolari. I miei interessi attuali riguardano lo studio di due nuove fasi della materia, stabilizzate da effetti puramente quantistici: le cosiddette "gocce quantistiche" e i supersolidi.
I miei principali risultati scientifici sono:

  • Durante il PhD: l'osservazione di processi di diffusione anomala in sistemi quantistici interagenti e disordinati [Phys. Rev. Lett. 106, 230403 (2011)]; lo studio delle fasi superfluide ed isolanti in un gas di Bose disordinato e l'osservazione di una fase isolante di Bose-glass a temperatura finita [Phys. Rev. Lett. 111, 115301 (2013), Phys. Rev. Lett. 113, 095301 (2014)].
  • Durante il postdoc presso ICFO: l’osservazione di un regime di "goccia quantistica", un particolare liquido quantistico estremamente diluito, in miscele di gas quantistici [Science 359, 301-304 (2018), Phys. Rev. Lett. 120, 135301 (2018)]. Questi esperimenti stanno aprendo un nuovo filone di ricerca, come evidenziato in: Science 359, 274-275 (2018), Nature Physics 14, 211–212 (2018) e Physics Today 72 , 4, 46 (2019).
  • Recentemente: l’osservazione e la caratterizzazione della fase supersolida della materia in un gas quantistico dipolare, attraverso lo studio dei suoi modi di eccitazione e delle sue proprietà rotazionali [Phys. Rev. Lett. 122, 130405 (2019), Nature 574, 382-385 (2019), arXiv:1912.01910]. La scoperta sperimentale della fase supersolida, prevista circa 50 anni fa a livello teorico ma mai osservata sperimentalmente, ha aperto un campo di ricerca completamente nuovo attirando l'attenzione della comunità scientifica internazionale [Physics 12, 38 (2019); Nature 569, 494 (2019); Nature Physics 15, 986 (2019); Nature 574, 341 (2019); Physics 12, 145 (2019)].

Sono coautore di più di 15 pubblicazioni su riviste internazionali di alto impatto (circa 560 citazioni, indice h 10) ed sono stato invitato a diverse conferenze internazionali. Sono referee per alcune delle principali riviste di fisica (Physical Review Letters, Physical Review A). Ho co-supervisionato più di 5 studenti laurea e dottorato.

Ha vinto il Premio giovani ricercatori edizione 2020 categoria Fisica, Matematica, Informatica.