Scienza, informazione, democrazia. In ricordo di Franco Prattico

Scheda
Dove: 
Organizzatore: 
Contatti: 

Segreteria organizzativa: Alessandra Vitali; [email protected]

Segreteria scientifica: Fabio Mariottini; [email protected]

Quando: 
2014-06-04T22:00:00

C’è bisogno di una nuova figura intellettuale, capace di interpretare i cambiamenti del mondo accelerati dalla scienza con la tempestività del giornalista, la conoscenza dello scienziato, la profondità di analisi del filosofo e dello storico. È con questa idea che Franco Prattico, prima a L’Unità e poi a La Repubblica, ha interpretato il suo lavoro di giornalista scientifico. Ed è con questa idea che, all’inizio degli anni ’90, ha fondato a Trieste la prima scuola per la formazione dei giornalisti scientifici in Italia.
Franco Prattico credeva nel valore della diffusione della cultura scientifica, componente organica della cultura umana, quale elemento ormai essenziale della democrazia.
Oggi i temi proposti da Prattico sono diventati evidenti a tutti e di stringente attualità. La costruzione della società democratica della conoscenza passa attraverso la partecipazione di cittadini informati e allenati all’esercizio dello spirito critico. Di qui le domande che in questa due giorni ci porremo:

Come coniugare partecipazione democratica e spirito critico?
Come favorire l’accesso all’informazione scientifica?
Come fare dell’accesso ai dati una nuova leva di sviluppo della stessa ricerca scientifica?
Come fare “buona informazione”?
Come formare quella nuova figura di intellettuale preconizzata da Franco Prattico?


GIOVEDÌ 5 GIUGNO 

Ore 14.00 – REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI 

Ore 14.30 – SALUTI

Francesco Pennacchi, Università degli Studi di Perugia e Comitato Scientifico di micron

Svedo Piccioni, Direttore Generale Arpa Umbria

Ore 15,00 – QUANDO LA SCIENZA ENTRA NEL QUOTIDIANO:

Luca Landò, direttore de L’Unità

Paolo MauriLa Repubblica

Proiezione del video “Franco Prattico”, di Claudio Dutto

Ore 16,00 – INFORMAZIONE, SCIENZA, PARTECIPAZIONE

Scienza, partecipazione, democrazia

Giovanni Boniolo, Università Statale di Milano

Open science, Open Data e democrazia

Giovanni Destro Bisol, Università La Sapienza di Roma

Società della conoscenza e cittadinanza scientifica

Pietro Greco, Giornalista e scrittore

Vietato non toccare: scienza e partecipazione nei musei

Alessandra Drioli, Città della Scienza di Napoli

La gestione partecipata nella costruzione di un museo
Emilia La Nave, Assessore alle Attività Produttive, affissioni e pubblicità, mercati rionali, tributi, fondi europei, sicurezza, comunicazione istituzionale, II Municipio, Roma Capitale

ISPRA TV: un’esperienza di televisione partecipata

Lorena Cecchini e Chiara Bolognini, ISPRA TV

Uomo e ambiente: un rapporto complesso

Fabio Mariottini,  Giornalista Arpa Umbria 

VENERDÌ 6 GIUGNO

Ore 09.00 – INFORMAZIONE SCIENTIFICA E FORMAZIONE

Coordina:

Pietro Greco

Partecipano:

Nico Pitrelli, Sissa di Trieste

Enrico Predazzi, Centro Universitario Agorà Scienza

Isabella Saggio, Master Università La Sapienza di Roma

Michele Fabbri, Master Università di Ferrara

Cinzia Belmonte, Forma Scienza 

Ore 11.00 – COFFE BREAK

Ore 11.30 – TAVOLA ROTONDA: IL GIORNALISMO SCIENTIFICO OGGI

Coordina:

Nico Pitrelli

Partecipano:

Nicola Nosengo, Nature

Silvia Bencivelli, Giornalista freelance

Rossella Panarese, Radio 3 Scienza

Cristiana Pulcinelli, L’Unità

Fabio Mariottini, Giornalista Arpa Umbria

Luogo

Perugia , PG
Italy
Perugia IT
Read time: 2 mins
Tipo di evento: