Covid-19/

ERC: a showcase of excellence

Read time: 1 min

The European Research Council (ERC) is a key element in the EU's research funding programme. "Our main aim is to push researchers to be ambitious," told us Jean-Pierre Bourguignon, president of the ERC.

We reached Bourguignon in Genoa, at the Festival della Scienza, where he explained the ERC programme and introduced three researchers who have won an ERC grants. These scientists showed the results they have obtained with their studies: from the mechanisms of time's perception in the human brain to the investigation of Earth's formation through the analysis of diamonds, till the development of touchless, floating displays. We asked them some questions about their work and the ERC grants.

Aiuta Scienza in Rete a crescere. Il lavoro della redazione, soprattutto in questi momenti di emergenza, è enorme. Attualmente il giornale è interamente sostenuto dall'Editore Zadig, che non ricava alcun utile da questa attività, se non il piacere di fare giornalismo scientifico rigoroso, tempestivo e indipendente. Con il tuo contributo possiamo garantire un futuro a Scienza in Rete.

E' possibile inviare i contributi attraverso Paypal cliccando sul pulsante qui sopra. Questa forma di pagamento è garantita da Paypal.

Oppure attraverso bonifico bancario (IBAN: IT78X0311101614000000002939 intestato a Zadig srl - UBI SCPA - Agenzia di Milano, Piazzale Susa 2)

altri articoli

Giorgio Metta: ripartiamo con più ricerca e tecnologia

Giorgio Metta è il direttore dell’Istituto italiano di tecnologia (IIT) di Genova, ed è noto soprattutto per la sua “creatura”, il robot umanoide Icub. Lo abbiamo incontrato per capire il ruolo della ricerca e della tecnologia nella “ripartenza” post Covid. E per non farci cogliere impreparati al prossimo appuntamento (speriamo lontano) con un’emergenza di questo genere.

Quale può essere il contributo della ricerca e della tecnologia in questa fase di ripartenza?