Pietro Greco

Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore, laureato in chimica, è socio fondatore della Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli.

È membro del consiglio scientifico dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA).

È membro del consiglio scientifico della Fondazione Symbola.

È direttore della rivista Scienza&Società edito dal Centro Pristem dell’università Bocconi di Milano. È condirettore del web journal Scienzainrete edito dal Gruppo 2003.

Collabora dal 1987 con il quotidiano L’Unità, di cui è editorialista scientifico e ambientale. Per conto di questo quotidiano ha seguito da inviato UNCED 1992, la Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente e lo Sviluppo tenuta a Rio de Janeiro nel 1992. Ha seguito e segue tuttora inoltre i lavori dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) e le principali conferenze ambientali internazionali.

Dal 1991 con il quindicinale Rocca, oltre che con numerose riviste e case editrici. Dal 2010 è nel comitato di redazione della rivista ARC. Ambiente, Rischio, Comunicazione diretta da Paolo Gasparini e Ugo Leone.

Dal 2003 è conduttore, insieme ad altri, del programma radiofonico Radio3Scienza, in onda quotidianamente sulla terza rete radiofonica della Rai. La trasmissione si occupa di scienza, ambiente e società.

È stato coautore e responsabile scientifico di: Pulsar. Storia della scienza e della tecnica nel XX secolo, programma televisivo in 20 puntate prodotto dalla Quadrofilm e messo in onda dalla RAI (1999-2000), e di X Day. I grandi della scienza del Novecento, programma televisivo in 24 puntate prodotto dalla Quadrofilm e messo in onda dalla RAI (2001-2002). Le due opere, parzialmente integrate, sono pubblicate a partire dal 2007 in Dvd dalla rivista Le Scienze.

È membro del “Gruppo di lavoro del MIUR per lo sviluppo della cultura scientifica e tecnologica”, presieduto da Luigi Berlinguer.

Ha insegnato e/o insegna:

-       Giornalismo Scientifico, Teoria della Comunicazione della Scienza e Storia della Scienza al Master sulla Comunicazione della Scienza e della Innovazione Sostenibile presso l’Università di Milano Bicocca;

-       Giornalismo scientifico e “Scienza e società” al Master in comunicazione della scienza presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste

-       Teoria della comunicazione della scienza al Master Le scienze della vita nel giornalismo e nei rapporti politico-istituzionali dell’università La Sapienza di Roma.

-       Istituzioni e comunicazione scientifica al Master in Giornalismo e Comunicazione Istituzionale della Scienza  dell’università di Ferrara

Nel 1993 ha fondato il Master in comunicazione della scienza presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, di cui è stato vicedirettore dal 1997 al 2001 e direttore dal 2001 al 2009.

Nel 2010 ha fondato, con Andrea Cerroni, il Master sulla Comunicazione della Scienza e della Innovazione Sostenibile presso l’Università di Milano Bicocca; di cui è coordinatore scientifico.

È stato direttore di FEST 2008 (Fiera dell’editoria scientifica di Trieste).

Dal 2009 al 2011 è stato Consigliere di amministrazione della Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli.

Dal 2006 al 2007 è stato Consigliere del Ministro dell’Università e della Ricerca, on. Fabio Mussi.

         I suoi libri:

-       Il pianeta delle farfalle, Hyphotesis, 1990

-       Hiroshima. La fisica ha conosciuto il peccato; Editori Riuniti; 1995

-       L’origine dell’universo; Editori Riuniti; 1998

-       Evoluzioni. Dal Big Bang a Wall Street, la sintesi impossibile; CUEN; 1999

-       Il sogno di Einstein; CUEN; 2000

-       Einstein e il ciabattino. Dizionario dei termini scientifici di interesse filosofico; Editori Riuniti; 2002

-       Pianeta Acqua; Muzzio; 2004

-       Einstein; Alpha Test; 2004

-       Biotecnologie, Cittadella Editrice, 2004

-       La Città della Scienza, Bollati Boringhieri, 2006

-       Buongiorno prof. Budinich. La storia eccezionale di un fisico italiano, Bompiani, 2007; ed. inglese: Good Morning, prof. Budinich, ICTP, 2008 

-       L’astro narrante. La Luna nella scienza e nella letteratura italiane, Springer Italia, 2009

-       L’idea pericolosa di Galileo. Storia della comunicazione della scienza nel Seicento, UTET, 2009

-       L’universo a dondolo. La scienza nell’opera di Gianni Rodari, Springer Italia, 2010

-       Città della Scienza. La storia infinita, Pironti, 2011

-       I nipoti di Galileo, Dalai Baldini e Castoldi, 2011

-       O sonho de Einstein, Editora Unicamp, Campinas, Brasile, 2011

-       La febbre del pianeta, Cittadella, 2012

-       Einstein aveva ragione. Mezzo secolo d’impegno per la pace, ScienzaExpress, 2012

-       Margherita Hack, L’Asino d’Oro, 2013

-       Galileo, l’artista toscano, Springer Italia, 2013

-       I maestri del pensiero ecologico. Giancarlo Pinchera, Legambiente, 2014

-       La scienza e l’Europa, L’Asino d’oro, 2014

-       Lise Meitner, L’Asino d’oro, 2014

Inoltre:

-       con Antonio Pollio Salimbeni è autore di Lo sviluppo insostenibile, Bruno Mondadori, 2003

-       con Cristiana Pulcinelli ed Enrico Girardi è autore di Contagio, Editori Riuniti, 2003

-       con Margherita Fronte è autore di Figli del genoma, Avverbi, 2003

-       con Ilenia Picardi è autore di Hiroshima. La fisica riconosce il peccato, L’Unità, 2005

-       con Settimo Termini, Contro il declino, Codice, 2007

-       con Vittorio Silvestrini, La risorsa infinita. Per una società democratica della conoscenza, Editori Riuniti University Press, 2009

-       con Nico Pitrelli, Scienza e media ai tempi della globalizzazione, Codice, 2009

-   postfazione al libro di  Vittorio Silvestrini, Progetto Erevan, Editori Riuniti

    University Press, 2010

-  con Stefano Pisani, Napoli digitale, Editori Riuniti University Press, 2011

-  con Bruno Arpaia, La cultura si mangia!, Guanda, 2013

- con Lelio Mazzarella e Guido Barone, Alfonso Maria Liquori. Il risveglio

  scientifico negli anni ’60 a Napoli, Bibliopolis, 2013

- con Lucio Bianco, La ricerca e il Belpaese. La storia del Cnr raccontata da

 un protagonista, Donzelli, 2014

 Ha curato la pubblicazione dei volumi:

-      Bioterrorismo; Editori Riuniti; 2001

-       Lo sviluppo sostenibile, CUEN, 2002

-       (con Angelo Guerraggio), Scienza e Società, Pristem/Storia 16-17, Eleusi, Università Commerciale Luigi Bocconi, 2006

-       (con Settimo Termini), L’Italia oltre il declino, Franco Muzzio, 2007

-       Kosmos. Arte e scienza allo specchio, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, 2009

-       (con Cristian Fuschetto), Robot, CUEN, 2009

-       (con Settimo Termini), Memoria e Progetto, Muzzio, 2010

-       ArmonicaMente. Arte e Scienza a confronto, Mimesis, 2013

Introduzioni

-        Il manifesto per la rinascita di una nazione (introduzione al testo di Vannevar Bush) Bollati Boringhieri, 2013

Premi:

-       Nel 2004 ha vinto il Premio Serono per la saggistica scientifica per il libro Figli del genoma

-       Nel 2011 ha vinto il Premio Frontino-Montefeltro sezione “Cultura e Scienza” per il libro L’astro narrante. La Luna nella scienza e nella letteratura italiane

-       Nel 2012 ha vinto il Premio Fermi di Cecina per il libro I nipoti di Galileo.

-       Nel 2014 ha vinto il Premio “Vittorio Castellani” assegnato dalla SAIt (Società Astronomica Italiana) e dall’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica)