Gaetano Di Chiara

Nato a Cagliari il 22/11/1945, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Cagliari. Dopo la laurea , ha trascorso un periodo di circa 3 anni presso il Laboratory of Chemical Pharamcology del National Institutes of Health , a Bethesda nel Maryland (USA). Rientrato in Italia , diventò Contrattista di Ricerca e quindi Assistente Ordinario alla Cattedra di Farmacologia, Facoltà di Medicina, della stessa Università. In quel periodo ha ricoperto per incarico l'insegnamento di Tossicologia e di Farmacologia II a Medicina.

Nel 1979 ha vinto il concorso a cattedra di Farmacologia ed è stato chiamato dalla Facoltà di Medicina a ricoprire la cattedra di Tossicologia. Dopo i tre anni dello straordinariato il Prof. Di Chiara è stato chiamato dalla Facoltà di Farmacia dell'Università di Cagliari, presso la quale ha fondato il Dipartimento di Tossicologia e di cui è Preside dal 1997.

Il Prof.Di Chiara è stato Presidente della Conferenza dei Presidi di Farmacia , della European behavioural Pharmacology Society (EBPS) e della Federation of the European Neuroscience Societes (FENS). Il Prof .Di Chiara è tra i ricercatori più citati (Highly Cited) secondo l'ISI (Institute for Scientific Information) di Philadelfia (USA) nelle discipline Neuroscienze e Farmacologia. Le sue ricerche riguardanno il meccanismo d'azione di farmaci ad azione centrale (antiparkinsoniani, antidepressivi, neurolettici) e i meccanismi neurotrasmettitoriali alla base di del comportamento predatorio, stereotipato e tossicomanico.

Modelli animali e malattie: due facce della stessa medaglia

Dopo le azioni violente, come l’assalto allo stabulario del Dipartimento di Farmacologia dell’Università di Milano e la "liberazione" e trasferimento degli animali dagli ambienti perfettamente condizionati in cui vivevano, ai freddi, umidi e malsani bagni di casa, ora gli animalisti ci provano con la "moral suasion" (absit iniuria verbis, dato che finora la si è riferita al Presidente Napolitano). Così la Sen.

Betting on research: here is Obama's Brain Activity Map

Who said that research does not pay? That this is not the case is demonstrated by the Human Genome Project, launched by the U.S. in 1999 at a cost of slightly less than $ 4 billion in 10 years but that, to date, has yielded $ 796 billions in business activities and has created 310,000 new jobs.

Puntare sulla ricerca: ecco il Brain Activity Map di Obama

Chi ha detto che la ricerca non paga. Che non sia così lo dimostra il progetto Human Genome, lanciato dagli USA nel 1999 e costato un po’ meno di 4 miliardi di dollari in 10 anni ma che, a tutt’oggi, ha fruttato 796 miliardi di dollari in attività economiche ed ha generato 310.000 posti di lavoro.