Francesco Mancuso

  • 2003/2004: Diploma di Perito Aeronautico presso l’Istituto Tecnico Aeronautico “A. Ferrarin” di Catania  con votazione 95/100;
  • 2006/2007: Tirocinio di 475 ore presso l’osservatorio sui sistemi d’arma, la guerra e la difesa del CISP (Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace);
  • 2008: Laurea triennale in Scienze per la Pace dell’Università di Pisa con votazione 110/110, discutendo una Tesi su “Le spese militari nel mondo” (Relatore: Francesco Lenci)
  • 2010: Laurea specialistica in Scienze per la Pace, cooperazione allo sviluppo, mediazione e trasformazione dei confitti - curriculum internazionale, con votazione 110/110 e lode, discutendo una tesi su “L’industria bellica nel mondo. Il caso Finmeccanica” (Relatori: Mario Pianta (università di Urbino) e Francesco Lenci);
  • Presente-2008: Collaboratore dell’IRES;
  • Presente-2010: Membro dell’USPID;
  • Presente-2011: dottorando presso la scuola di dottorato in Scienze politiche e sociali, Sezione di Geopolitica.

Pubblicazioni

  • F. Mancuso, “Le riserve militari di armi convenzionali dopo la guerra fredda”, Scienze e Pace, Novembre 2006.
  • F. Mancuso, “Il commercio delle armi più bello e forte che pria”, Sapere, Giugno 2008, pag. 58 – 64.
  • F. Mancuso La produzione di armamenti”, Annuario armi – disarmo Giorgio La Pira “Sicurezza, controllo e finanza. Le nuove dimensioni del mercato degli armamenti” a cura di Chiara Bonaiuti ed Achille Lodovisi, Jaca Book, Milano 2009, pag. 51 – 67.
  • G. Alba, R. Agliani, N. Cufaro Petroni, F. Giannuzzi, J. Nardulli, F. Nieto, F. Mancuso, R. Romita, G. Tansella, A. Tiribocchi, “Il sogno diventa progetto”, Sapere, Febbraio 2010, pag. 6 – 16.
  • F. Mancuso, “Dire addio alle armi”, Sapere, Ottobre 2010, pag. 44 – 56.
  • F. Mancuso, “Tra efficienza e ruggine. Le spese militari italiane in tempi di crisi.”. Il Chicco di Senape, Dicembre 2010, pag. 4 – 7.

Seminari

  • Maggio 2008: Seminario su “Le spese militari nel mondo” presso CISP
  • Aprile 2009: Seminario su “Le spese militari nel mondo in tempo di crisi economica” presso il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), Pisa
  • Aprile 2010: Seminario su “L’industria bellica nel mondo. Il caso Finmeccanica” presso il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), Pisa.

Turchia, il ritorno del sultanato?

Gli ultimi avvenimenti in Medio Oriente hanno portato alla ribalta il ruolo della Turchia nella regione. Per più di un decennio questo Paese ha fatto di tutto per entrare a far parte dell’Unione Europea, ma adesso sembra più interessato ad assumere una leadership in Medio Oriente. L’ostilità di alcuni Paesi dell’UE e la crisi economica, hanno portato la Turchia a cambiare opinione; dopo tutto il PIL turco cresce a ritmi cinesi: più 11% nel primo trimestre[1] 2011 e più 8.8% nel secondo[2].

  •